Condividi l'articolo:

Poter sottoscrivere fondi comuni di investimento senza commissioni è il sogno di molti investitori, abituati a pagare anche il 3-4% di costi di ingresso su questi prodotti. Da alcuni anni anche in Italia esiste la possibilità di scegliere i prodotti migliori e sottoscriverli “bypassando” il costo di ingresso.

Ma chi e perché ti offre i fondi di investimento senza costo di ingresso?

Fondi comuni senza commissioni di ingresso: perché?

I fondi di investimento presentano, di norma, due tipi di costo:

  • la commissione di ingresso (o di uscita)
  • la commissione di gestione

Il primo costo incide direttamente sulle tue tasche, in quanto viene sottratto dall’importo che vuoi impiegare. Se, ad esempio, sottoscrivi 100.000 euro del fondo X e questo ti addebita un onere di sottoscrizione del 3%, l’importo effettivamente investito sarà di 97.000 euro.

L’onere di gestione, invece, è un costo “invisibile” perché viene sottratto dal valore della quota, riducendo il rendimento che il fondo potrebbe ottenere se quel costo non ci fosse.

Mentre la commissione di gestione non può essere scontata, perché è addebitata “a monte” e perché remunera la società di gestione, il costo di ingresso va a remunerare in gran parte il “collocatore” del prodotto ossia il consulente o la banca che ti propone il fondo.

Sappi che la tua banca può, di norma, azzerare il costo di ingresso di un fondo comune.

Il tuo intermediario di fiducia tenderà, di prassi, a proporti fondi no load dicendoti che se tieni il prodotto per 4 anni non paghi commissioni di uscita, o a consigliarti fondi privi sia della commissione di entrata che di uscita. Questi prodotti hanno però costi di gestione così alti che alla fine lascerai sul piatto ciò che non hai pagato direttamente.

Quanto meno chiedi alla tua banca di sottoscrivere i fondi con le commissioni di gestione più basse, facendoti azzerare (o dimezzare) il costo di ingresso.

Come mai, allora, ci sono realtà che ti “vendono” i fondi comuni di investimento senza commissioni? Dove sta il loro guadagno?

Fondi di investimento senza commissioni, ma non per l’intermediario

La verità sta nel fatto che, come ti ho anticipato, esistono le commissioni di gestione. Queste, in misura maggiore, vanno alla società che gestisce il fondo, ma una parte vengono pagate al collocatore. Esistono quindi degli operatori “onesti”, che riescono a contenere i costi grazie ad una struttura snella e ad una operatività on line, che si accontentano di percepire una parte dell’onere di gestione senza chiederti il pagamento di alcun costo in ingresso.

Come sottoscrivere fondi senza pagare commissioni di ingresso

Esistono due modi per sottoscrivere fondi comuni senza commissioni in ingresso:

  • restare presso la tua banca abituale chiedendo l’azzeramento dell’onere
  • cercare delle realtà che non applicano questi costi.

Nel mezzo ci stanno quelle banche, che abbassano i costi di sottoscrizione dei prodotti collocati senza tuttavia azzerarli. Sono un buon compromesso, ma perché pagare poco se posso risparmiare del tutto?

Parliamo di sicurezza?

Scegliere di investire in fondi comuni di investimento senza commissioni è sicuro e conveniente. Le quote dei fondi che acquisti non vengono emesse, ma inserite in un “certificato cumulativo tenuto dalla banca depositaria”.

Ciò significa che chi ti vende il fondo non ha la disponibilità materiale delle quote, ma solo delle registrazioni contabili che “dicono” che le quote sono a tuo nome.

Se anche ci fossero dei default tu non perderesti il controvalore investito, perché i soldi materialmente non sono presso l’intermediario collocatore.

Ora che sai come sottoscrivere fondi comuni di investimento senza commissione, datti da fare. Se scegli la strada del risparmio gestito, hai a disposizione ben tre strade diverse per risparmiare soldi che contribuiranno a migliorare il rendimento finale.

Io, invece, resto a tua disposizione se vuoi ricevere ulteriori informazioni.

Sei hai ulteriori dubbi o domande non esitare

COMPILA IL FORM E SARAI CONTATTATO AL PIÙ PRESTO

Consenso

6 + 15 =

Condividi l'articolo: